Corso di formazione per addetti ai lavori elettrici (pes/pav/pei)

SIC/5

FORMAZIONE

DURATA ATTIVITA’

Formazione 16 ore (12 teoria e 4 Pratica)

DOCENTI

Personale in possesso di esperienza pluriennale nel campo della consulenza e formazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro e nello specifico sui rischi di natura elettrica

AGGIORNAMENTO

All’adddetto ai lavori elettrici è consigliato frequentare corsi di aggiornamento della durata minima di 4 ore con cadenza triennale.
RIFERIMENTO LEGISLATIVO

Norma CEI 11-27 e D.Lgs 9 aprile 2008 n°81 – art. 82, comma 1, lett. b)

OBIETTIVI E FINALITA’ DEL CORSO

Realizzare un percorso di formazione professionale sulla sicurezza per gli operatori nel settore elettrico secondo la Norma CEI 11-27 e il DLgs n°81/2008 (art. 82, comma 1, lettera b) finalizzato all’ottenimento della qualifica di:

  • Persona Idonea (PEI): “Persona con istruzione, conoscenza ed esperienza rilevan-ti tali da consentirle – in lavori sotto tensione – di analizzare i rischi e di evitare i pericoli che l’elettricità può creare” (lavori sotto tensione su sistemi di categoria 0 e I)
  • Persona Esperta (PES): “Persona con istruzione, conoscenza ed esperienza rile-vanti tali da consentirle – in lavori non sotto tensione – di analizzare i rischi e di evitare i pericoli che l’elettricità può creare” (lavori non sotto tensione su sistemi di categoria 0,I,II e III)
  • Persona Avvertita (PAV): “Persona adeguatamente avvisata da persone esperte permetterla in grado di evitare i pericoli che l’elettricità può creare”

SOGGETTI DESTINATARI

Lavoratori addetti alla esecuzione di lavori su parti in tensione ovvero persone che devono eseguire lavori che comportino l’accesso o l’avvicinamento a parti attive con conseguente rischio di shock elettrico o arco elettrico:

  • installatori di impianti elettrici
  • manutentori elettrici
  • tecnici addetti al collaudo di macchine ed apparecchiature
  • tecnici incaricati dell’assistenza presso i clienti
  • responsabili dei reparti collaudo ed assistenza
  • tecnici di laboratorio
  • quadristi e progettisti di quadri elettrici
  • RSPP – RLS – Addetti alle emergenze

VERIFICHE, VALUTAZIONI ED ATTESTATI

In seguito alla presenza pari almeno al 100% del monte ore del corso è prevista la somministrazione di un test finale di apprendimento il cui superamento dà diritto ad ottenere l’Attestato di Frequenza del corso. Si precisa, infatti, che il Datore di Lavoro sulla base degli altri elementi già in suo possesso (grado di esperienza nei lavori su impianti elettrici fuori tensione o in prossimità, e/o su impianti elettrici in bassa tensione sotto tensione, affidabilità della persona, senso di responsabilità, capacità di coordinamento di altre persone, ecc.) conferirà, ai sensi della Norma CEI EN 50110-1 e della Norma CEI 11-27, il riconoscimento di Persona Idonea (PEI), di Persona Esperta (PES) o di Persona Avvertita (PAV), nonché l’attestazione della “Idoneità a svolgere lavori fuori tensione e/o sotto tensione su impianti a bassa tensione”.

ARGOMENTI TRATTATI

CEI 11-27 Livello 1A – Conoscenze teoriche pratiche per l’esecuzione di lavori elettrici fuori tensione od in prossimità di parti a tensione pericolosa

  • Legislazione sulla sicurezza dei lavori elettrici (aspetti particolari della legislazione di riferimento secondo quanto indicato nel Livello 1A della CEI 11-27);
  • Le norme di riferimento per l’esercizio degli impianti elettrici (EN 50110-1, EN 50110-2,  CEI 11/27);
  • Effetti sul corpo umano dovuti all’elettricità: elettroshock ed archi elettrici;
  • Le responsabilità ed i ruoli delle persone adibite ai lavori elettrici secondo la norma CEI 11-27;
  • La valutazione del rischio negli ambienti di lavoro: condizioni ambientali, stesura di un piano di lavoro e di sicurezza con definizione delle misure di prevenzione e protezioni da adottare;
  • Scelta ed impiego delle attrezzature e dei DPI per i lavori elettrici per lavori fuori tensione od in prossimità di parti attive;
  • La gestione delle situazioni di emergenza: valutazione del rischio elettrico ed ambientale, nozioni di pronto soccorso per persone colpite da shock elettrico o arco elettrico;
  • Sistemi per la corretta trasmissione delle informazioni tra persone interessate ai lavori;
  • Lavori elettrici in bassa tensione: definizione, individuazione e delimitazione della tipologia di lavoro da eseguire e del posto di lavoro stesso,preparazione del cantiere, criteri generali di sicurezza da applicare;
  • Procedure per lavori elettrici fuori tensione: accorgimenti per l’esecuzione in scurezza delle attività;
  • Procedure per lavori elettrici in prossimità di parti attive con uso delle distanze di sicurezza, delle attrezzature e dei DPI.
 

CEI 11-27 Livello 2A – Conoscenze teorico pratiche per l’esecuzione di lavori elettrici sotto tensione su sistemi di categoria 0 e I

  • Criteri generali di sicurezza per i lavori elettrici sotto tensione: caratteristiche dei componenti elettrici, metodologie di lavoro e principi di sicurezza da adottare;
  • Scelta ed impiego delle attrezzature e dei DPI per i lavori sotto tensione;
  • Esperienza organizzativa: valutazione del rischio elettrico e delle condizioni ambientali presenti, preparazione del lavoro, definizione dei ruoli delle persone interessate al lavoro, stesura di un piano di lavoro e di sicurezza con definizione delle misure di prevenzione e protezione da adottare;
  • Sistemi per la corretta trasmissione delle informazioni tra persone interessate ai lavori. Procedure per lavori elettrici sotto tensione: accorgimenti per l’esecuzione in sicurezza delle attività.

AGGIORNAMENTO

DURATA ATTIVITA’

4 ore di Teoria

DOCENTI

Personale in possesso di esperienza pluriennale nel campo della consulenza e formazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro e nello specifico sui rischi di natura elettrica
RIFERIMENTO LEGISLATIVO

Norma CEI 11-27 e D.Lgs 9 aprile 2008 n°81 – art. 82, comma 1, lett. b)

OBIETTIVI E FINALITA’ DEL CORSO

Realizzare un percorso diaggiornamento professionale sulla sicurezza per gli operatori nel settore elettrico secondo la Norma CEI 11-27 e il DLgs n°81/2008 (art. 82, comma 1, lettera b) finalizzato all’ottenimento della qualifica di:

  • Persona Idonea (PEI): “Persona con istruzione, conoscenza ed esperienza rilevan-ti tali da consentirle – in lavori sotto tensione – di analizzare i rischi e di evitare i pericoli che l’elettricità può creare” (lavori sotto tensione su sistemi di categoria 0 e I)
  • Persona Esperta (PES): “Persona con istruzione, conoscenza ed esperienza rile-vanti tali da consentirle – in lavori non sotto tensione – di analizzare i rischi e di evitare i pericoli che l’elettricità può creare” (lavori non sotto tensione su sistemi di categoria 0,I,II e III)
  • Persona Avvertita (PAV): “Persona adeguatamente avvisata da persone esperte permetterla in grado di evitare i pericoli che l’elettricità può creare”

SOGGETTI DESTINATARI

Lavoratori addetti alla esecuzione di lavori su parti in tensione ovvero persone che devono eseguire lavori che comportino l’accesso o l’avvicinamento a parti attive con conseguente rischio di shock elettrico o arco elettrico:

  • installatori di impianti elettrici
  • manutentori elettrici
  • tecnici addetti al collaudo di macchine ed apparecchiature
  • tecnici incaricati dell’assistenza presso i clienti
  • responsabili dei reparti collaudo ed assistenza
  • tecnici di laboratorio
  • quadristi e progettisti di quadri elettrici
  • RSPP – RLS – Addetti alle emergenze

VERIFICHE, VALUTAZIONI ED ATTESTATI

In seguito alla presenza pari almeno al 100% del monte ore del corso è prevista la somministrazione di un test finale di apprendimento il cui superamento dà diritto ad ottenere l’Attestato di Frequenza del corso. Si precisa, infatti, che il Datore di Lavoro sulla base degli altri elementi già in suo possesso (grado di esperienza nei lavori su impianti elettrici fuori tensione o in prossimità, e/o su impianti elettrici in bassa tensione sotto tensione, affidabilità della persona, senso di responsabilità, capacità di coordinamento di altre persone, ecc.) conferirà, ai sensi della Norma CEI EN 50110-1 e della Norma CEI 11-27, il riconoscimento di Persona Idonea (PEI), di Persona Esperta (PES) o di Persona Avvertita (PAV), nonché l’attestazione della “Idoneità a svolgere lavori fuori tensione e/o sotto tensione su impianti a bassa tensione”.

ARGOMENTI TRATTATI

  • Scopo e campo di applicazione della Nuova Norma CEI 11-27:2014 e della NuovaNorma CEI EN 50110-1:2014.
  • Le figure definite dalla Norma CEI 11-27 2014 (URI, RI, URL e PL).
  • La gestione dei lavori non elettrici con rischio elettrico.
  • Procedure per l’esercizio degli impianti elettrici (controlli funzionali, manovra di esercizio) e per l’individuazione dei profili professionali.
  • Procedure per lavori sotto tensione, fuori tensione ed in prossimità.
  • La gestione delle situazioni di emergenza secondo le Norme CEI 11-27:2014 e CEI EN 50110-1:2014.