Segnaletica stradale – seconda categoria richiesta

Corso di formazione per preposti e lavoratori, addetti alle attività’ di pianificazione, controllo e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgano in presenza di traffico veicolare

SIC/5

DURATA ATTIVITA’

12 ore (3 modulo giuridico – normativo, 5 modulo tecnico, 4 modulo pratico)

DOCENTI

Personale in possesso di esperienza documentata, almeno triennale, nel settore della formazione, della prevenzione, sicurezza e salute nei cantieri stradali; e per quanto riguarda la parte pratica di esperienza professionale nel campo dell’addestramento pratico, almeno triennale, documentata, nelle tecniche di installazione e rimozione dei sistemi segnaletici adottati per garantire la sicurezza e la fluidità della circolazione stradale.

AGGIORNAMENTO

L’aggiornamento della formazione dei lavoratori va garantito ogni quattro anni per mezzo di un corso teorico-pratico di durata minima di 3 ore, di cui 1 ora di contenuti tecnico-pratici, in caso di modifiche delle norme tecniche.
RIFERIMENTO LEGISLATIVO

D.I. 4 Marzo 2013 – Allegato II

VERIFICHE, VALUTAZIONI ED ATTESTATI

Il corso di formazione prevede una prova di verifica intermedia (questionario a risposta multipla da effettuarsi prima del modulo pratico e al quale bisogna rispondere correttamente ad almeno il 70% delle domande ) e una prova finale dell’apprendimento (prova pratica). In seguito alla presenza pari almeno al 90% del monte ore del corso viene rilasciato l’attestato di frequenza individuale ad ogni partecipante.

PARTECIPANTI

Preposti addetti alle attività’ di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgano in presenza di traffico veicolare

ARGOMENTI TRATTATI

MODULO GIURIDICO-NORMATIVO

  • legislazione generale di sicurezza in materia di prevenzione infortuni con particolare riferimento ai cantieri temporanei e mobili in presenza di traffico;

  • articoli del Codice della Strada e del suo regolamento di attuazione, che disciplinano l’esecuzione di opere, depositi e  l’apertura di cantieri sulle strade di ogni classe;

  • analisi dei rischi a cui sono esposti i lavoratori in presenza di traffico e di quelli trasmessi agli utenti;

  • statistiche degli infortuni e delle violazioni delle norme nei cantieri stradali in presenza di traffico;

 

MODULO TECNICO

  • Il disciplinare tecnico relativo agli schemi segnaletici, differenziati per categoria di strada, da adottare per il segnalamento temporaneo;

  • I dispositivi di protezione individuale: indumenti ad alta visibilità;
  • Organizzazione del lavoro in squadra, compiti degli operatori e modalità di comunicazione;
  • norme operative e comportamentali per l’esecuzione in sicurezza di interventi programmati e di emergenza

 

MODULO PRATICO

  • sulla comunicazione e sulla simulazione dell’addestramento sulle tecniche di installazione e rimozione della segnaletica per cantieri stradali su:

    • strade di tipo A, B, D (autostrade, strade extraurbane principali, strade urbane di scorrimento);

    • strade di tipo C, F (strade extraurbane secondarie e locali extraurbane);

    • strade di tipo E, F (strade urbane di quartiere e locali urbane);

  • tecniche di intervento mediante “cantieri mobili”;

  • tecniche di intervento in sicurezza per situazioni di emergenza.